Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di
architettura
Biblioteca

Banche dati

Ricerca per liste alfabetiche:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Cerca una banca dati:

AGORHA
AccediAccedi

AGORHA (Accès global et organisé aux ressources en histoire de l'art) è la piattaforma di gestione e diffusione delle banche dati dell’INHA (Institut National d'Histoire de l'Art, Francia); è aperta anche agli organismi della galerie Colbert produttori di banche dati. Inoltre assicura la visibilità delle opere digitali contenute nel Répertoire d’art et d’archéologie numérisé.

Arte
Allgemeines Künstlerlexikon : AKL
AccediAccedi - Interroga su LuMen

Oltre 1 milione di profili biografici: comprende, oltre ai dati strutturali dei 37 volumi del Thieme-Becker e dei 6 volumi del Vollmer, il database completo relativo ai primi 43 volumi dell’Allgemeine Kuenstlerlexikon pari a ca. 165.000 articoli full-text e inoltre 220.000 documenti della redazione dell’AKL. Di ogni artista sono disponibili le seguenti informazioni supplementari: sfera culturale dell’artista, caratteristiche dell’opera e della creazione, localizzazione delle opere, mostre, riferimenti autobiografici dettagliati e altri scritti degli autori ed infine una estesa bibliografia.

Arkyves
AccediAccedi

Arkyves è una banca dati e anche un punto d'incontro per chi si interessa di storia della cultura. Raggruppa su un'unica piattaforma per ricerche tematiche svariate collezioni iconografiche: Rijksmuseum (Amsterdam), RKD - Rijksbureau voor Kunsthistorische Documentatie (L'Aja), Herzog August Bibliothek (Wolfenbüttel), Università di Milano, University of Glasgow, University of Illinois.
I punti di accesso per soggetto sono standardizzati grazie all'uso di Iconclass, il più diffuso sistema di classificazione multilingue per i contenuti culturali.

Art Full Text (H.W. Wilson)
AccediAccedi - Interroga su LuMen

Base dati bibliografica con spogli a partire dal 1984. Indicizza oltre 500 titoli di riviste internazionali ed altre pubblicazioni seriali relative all'arte e discipline collegate. La banca dati consente inoltre l'accesso, a partire dal 1997, al testo completo degli articoli contenuti in oltre 200 titoli di riviste specializzate fra le quali: Architecture (AIA), Art Review, Art Journal, Assemblage, Baumeister, Flash Art, Gazette des Beaux-Arts, JSAH, Landscape Design, L'Architettura, Landscape Design, Storia dell’Arte, The Art Bulletin, Werk Bauen & Wohnen.

Art index retrospective
AccediAccedi - Interroga su LuMen

Art Index Retrospective indicizza un consistente numero di periodici di arte, architettura, design, grafica e fotografia pubblicati tra il 1929 ed il 1984. Sono in particolare compresi i più importanti periodici in lingua inglese, integrati da periodici francesi, italiani, tedeschi, spagnoli e olandesi.

ARTbibliographies Modern (ABM)
AccediAccedi - Interroga su LuMen

Versione online dell’unica banca dati bibliografica specializzata nell’arte moderna e contemporanea: oltre 256.000 registrazioni bibliografiche e abstract da più di 500 periodici internazionali, bollettini di musei, cataloghi di mostre, dissertazioni e monografie, relativi a tutti gli aspetti dell’arte del ventesimo secolo, con copertura retrospettiva fino al 1974. Oltre 12.000 le registrazioni aggiunte ogni anno.

Bibliography of the history of art: BHA
AccediAccedi

Prodotta dalla collaborazione del J. Paul Getty Trust e del CNRS-INIST, & la più ampia ed esaustiva base dati specializzata in storia dell’arte, contiene le registrazioni bibliografiche e gli abstract di tutta la letteratura internazionale relativa alle discipline artistiche dal 1973. Copre tutte le arti visive, dalle cosidette "belle arti" (pittura, scultura, architettura), alle arti decorative e applicate, alla cultura materiale, alla fotografia, fino alle più diverse performance di arte contemporanea. I documenti indicizzati sono di varie tipologie: monografie, saggi, articoli di periodici e cataloghi di mostre e musei. Contiene anche i cessati : International Repertory of the Literature of Art (1975-1989) e Répertoire d'art et d'archéologie (1973-1989).

Design and Applied Arts Index (DAAI)
AccediAccedi - Interroga su LuMen

DAAI è un’importante fonte di informazioni per i temi del design e dell’artigianato, dal tessile alla ceramica, dal design automobilistico alla pubblicità. Indicizza articoli di periodico, recensioni di mostre e notizie dal 1973 a oggi.

International bibliography of art (IBA)
AccediAccedi - Interroga su LuMen

Banca dati bibliografica specializzata nel settore storico-artistico, che succede alla precedente Bibliography of the History of Art (BHA). In costante aggiornamento e offre lo spoglio di oltre 500 pubblicazioni periodiche internazionali. La copertura disciplinare comprende l'arte europea dall'antichità ai giorni nostri, l'arte americana dall'epoca coloniale ad oggi e l'arte internazionale dal 1945 in poi, riguardando le arti visive e tutti i mezzi espressivi, le arti applicate e decorative, gli studi museali e di conservazione, l'archeologia e la storia dell’architettura.

OLC Arts and Art Sciences - Online Contents
AccediAccedi - Interroga su LuMen

La banca dati OLC-SSG-Kunst und Kunstwissenschaft è composta da parte di Swets Online Contents, completata da record provenienti da una selezione effettuata da SLUB Dresden e Universitätsbibliothek Heidelberg. Sono indicizzati oltre 400 periodici a partire dal 1993, per quasi 700.000 record nel campo della storia dell’arte.

SIKART
AccediAccedi

SIKART è un sistema di informazioni on line che fornisce dati sull’arte in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein dal Medioevo ai giorni nostri. Curato da una redazione scientifica e riccamente illustrato, è sottoposto a costanti aggiornamenti. SIKART si rivolge sia agli specialisti di settore sia al pubblico dei fruitori d’arte. Il Dizionario biografico dell’arte svizzera, opera a stampa che comprende 12'000 entrate standard e più di 1'200 voci di ampio respiro, illustrate e corredate da un apparato bibliografico, costituisce sia sul piano concettuale sia su quello contenutistico la base su cui si fonda SIKART.