Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di
architettura
Biblioteca

Comunicazioni

Direttive COVID-19

 

  • La mascherina è obbligatoria all'interno della biblioteca, sia ai tavoli che nelle aree di circolazione.
  • L’accesso alla biblioteca è contingentato a 50 utenti in contemporanea.
  • Prima di accedere è obbligatorio disinfettare le mani con i prodotti forniti all’ingresso.
  • Prima e dopo l’utilizzo di attrezzature condivise (postazioni, scanner, materiale cartaceo) va sempre garantita l’igiene delle mani con gel igienizzante.
  • Occorre avere sempre cura che all’entrata e all’uscita della biblioteca venga rispettata la distanza interpersonale di almeno un metro.
  • Va evitata ogni forma di assembramento.
25 febbraio 2021
Informazione agli utenti

Riapertura della Biblioteca dell’Accademia
di architettura


Da lunedì 1° marzo 2021

Da lunedì 1° marzo la Biblioteca dell’Accademia di architettura apre la sua nuova sede a Palazzo Turconi e riattiva tutti i suoi servizi.

Dopo la chiusura a seguito del trasferimento delle collezioni e dei provvedimenti adottati contro la pandemia siamo felici di accogliervi nella nuova biblioteca anche se, per ora, con orario ridotto:

lunedì - venerdì: 9:00-18:00

Non è ancora il momento dell’inaugurazione ufficiale in quanto dobbiamo garantire le misure sanitarie in vigore, il rispetto delle distanze sociali e delle norme igieniche. Apriamo quindi “silenziosamente” ma non con meno entusiasmo. Nelle grandi sale trovate finalmente a libero accesso tutta la collezione generale (circa 130’000 volumi), le biblioteche d’autore e nel loggiato la vasta collezione di riviste. I volumi antichi, le collezioni di grafica e quelle di fotografia sono conservati in sale ad accesso limitato e appositamente climatizzate. La biblioteca si estende su 1800 m2, dispone di 110 postazioni per lo studio individuale e di 4 sale-studio per lavori di gruppo.

Nel flyer allegato trovate una piantina della nuova sede con la disposizione delle collezioni per un primo orientamento.

La Biblioteca è ora parte di swisscovery, la nuova piattaforma di ricerca che riunisce il patrimonio di 475 biblioteche accademiche svizzere e dà accesso all’intero repertorio di documenti scientifici custoditi in Svizzera: oltre 30 milioni tra libri e periodici, e più di 3 miliardi di articoli in formato elettronico. Le ricerche vanno effettuate sul nuovo portale di ricerca Reperio.

Una piccola parte dei documenti posseduti dalla Biblioteca è ancora conservata nei magazzini. Le richieste per questi materiali vanno effettuate sempre su Reperio. La consegna, notificata via email, è garantita in giornata per le richieste effettuate entro le ore 15:00, entro il giorno di apertura successivo per le richieste effettuate più tardi.
25 febbraio 2021
Riapertura di tutti i servizi

» flyer informativo
Lunedì 1° febbraio alle ore 12:00 verrà riattivato il servizio di prestito dei libri a tutta l’utenza. Il ritiro e la restituzione dei documenti avverranno nel nuovo spazio di ricezione della Biblioteca al 1° piano di Palazzo Turconi, dal lunedì al venerdì tra le ore 10:00 e le ore 15:00. Questo spazio sarà per il momento l’unica area accessibile della nuova biblioteca.

I volumi vanno richiesti tramite il nuovo portale di ricerca Reperio, e saranno a disposizione per il ritiro una volta ricevuta l’email di conferma, al più tardi entro il giorno di apertura successivo alla richiesta. Tutti i volumi che finora erano prestabili per 14 giorni passano a 28 giorni.
Al contempo verrà anche riattivato il prestito interbibliotecario e inaugurato il servizio SLSP-Courier.

Per avvalersi di tutte le funzioni offerte da Reperio e swisscovery e dei servizi della Biblioteca dell’Accademia di architettura, tra cui anche la possibilità di prenotare i documenti per il prestito, tutti gli utenti dovranno procedere a una nuova registrazione usando il proprio SWITCH edu-ID. È possibile procedere alla registrazione alla pagina registration.slsp.ch/?iz=usi.

Se non possedete ancora un account SWITCH edu-ID, ne potete creare uno durante la registrazione. Noi consigliamo di associare l’account SWITCH edu-ID all’affiliazione USI. Se non riuscite a creare un account SWITCH edu-ID, vi invitiamo a contattare l'indirizzo info-BiUSI@usi.ch.
Qui trovate un vademecum per l’iscrizione: Guida_iscrizione_swisscovery.pdf

Si consiglia inoltre di utilizzare le nostre offerte online: potete scaricare un PDF con una panoramica degli e-media sulla nostra homepage.

Chi avesse problemi a rinnovare i prestiti nel proprio conto utente o fosse impossibilitato a raggiungere Mendrisio per restituire i documenti in prestito, può contattare la biblioteca. La biblioteca è raggiungibile da lunedì a venerdì dalle 9:00 alle 17:00 via telefono al numero +41 (0)58 666 5910 o via email: info-biblioteca.me@usi.ch.
28 gennaio 2021
Riattivazione dei servizi di prestito
Tutto quello che c'è da sapere sulla transizione verso il nuovo sistema di gestione: nuova iscrizione, ricerca dei documenti, prestito, prestito interbibliotecario.

» FAQ swisscovery
23 novembre 2020
#BiUSIrevolution: pubblicate le FAQ sul passaggio a swisscovery
Il 7 dicembre 2020 le Biblioteche dell'USI entreranno a far parte di un nuovo sistema bibliotecario e trasferiranno i propri cataloghi su una nuova piattaforma informatica, che si chiamerà 'swisscovery' e riunirà il patrimonio di 475 biblioteche scientifiche sparse in tutto il territorio svizzero. Attraverso 'swisscovery' e il suo ramo USI, che prenderà il nome di 'Reperio', gli utenti delle Biblioteche dell'USI avranno accesso, in pratica, all'intero repertorio di documenti scientifici custoditi in Svizzera: oltre 30 milioni tra libri, periodici e materiali documentali, così come più di 3 miliardi di articoli elettronici. Per usufruire di 'Reperio' e 'swisscovery', e dunque dei servizi bibliotecari USI, sarà necessaria una nuova iscrizione.

Questa “rivoluzione” è il risultato di un progetto nato nel 2017 dalla collaborazione di 15 università e scuole universitarie svizzere, fra cui l'USI, finalizzato alla creazione di un catalogo nazionale, collettivo e multilingue, che ha dato vita alla società Swiss Library Service Platform (SLSP), che gestisce appunto 'swisscovery'.

Il passaggio sancisce inoltre l’uscita delle Biblioteche dell'USI – Biblioteca universitaria Lugano (BUL) e Biblioteca dell’Accademia di architettura Mendrisio (BAAM) – dal Sistema bibliotecario ticinese.

Che cosa cambia per gli utenti USI?
Il passaggio a 'Reperio' e 'swisscovery' comporterà per gli utenti delle Biblioteche dell'USI i seguenti cambiamenti principali:

  • necessità di una nuova iscrizione
    Per l'utilizzo del nuovo sistema, e dunque anche per prendere in prestito documenti dalle Biblioteche dell'USI, gli utenti dovranno procedere a una nuova registrazione usando il proprio SWITCH edu-ID.
    È già possibile procedere alla registrazione alla pagina https://registration.slsp.ch/?iz=usi.
    Se non possedete ancora un account SWITCH edu-ID, ne potete creare uno durante la registrazione. Noi consigliamo di associare l’account SWITCH edu-ID all’affiliazione USI. Se non riuscite a creare un account SWITCH edu-ID, vi invitiamo a contattare l'indirizzo info-BiUSI@usi.ch.
  • irraggiungibilità del patrimonio delle biblioteche USI attraverso il Sistema bibliotecario ticinese
    Consultando il catalogo del Sistema bibliotecario ticinese non sarà più possibile trovare le risorse disponibili nelle Biblioteche dell'USI. E viceversa.


Che cosa non cambia per gli utenti USI?
Per le ricerche nelle Biblioteche dell'USI non cambierà sostanzialmente nulla: a partire dal 7 dicembre 'Reperio' sarà infatti integrato nei siti https://www.bul.sbu.usi.ch/ e http://biblio.arc.usi.ch/. Per cercare un documento gli utenti potranno dunque continuare a servirsi degli strumenti di ricerca messi a disposizione sui siti delle due biblioteche. E in più ci sarà la possibilità di estendere la ricerca a tutto 'swisscovery', quindi a tutte le biblioteche scientifiche svizzere.

Che cosa succede da qui alla data del passaggio al nuovo sistema?
Prestiti e prenotazioni continueranno attraverso l’attuale piattaforma fino a tutto il 2 dicembre 2020 e a parte del 3 dicembre 2020. Per fare in modo che la migrazione alla nuova piattaforma avvenga senza intoppi, tra la serata di giovedì 3 dicembre 2020 e la mattina di lunedì 7 dicembre 2020 alle ore 10:00 non si potranno effettuare prestiti o prenotazioni, né nel vecchio né nel nuovo sistema. Durante il periodo di migrazione, i documenti in prestito potranno essere conservati o restituiti normalmente.
9 novembre 2020
#BiUSIrevolution: la migrazione virtuale delle Biblioteche dell'USI
La Biblioteca dell’Accademia di architettura chiude temporaneamente per trasferirsi nella nuova sede a Palazzo Turconi, in spazi più accoglienti, con nuovi servizi, una piattaforma di ricerca ampliata, e dove tutti i libri saranno disponibili su scaffali a libero accesso. Tutti i servizi della Biblioteca dell’Accademia saranno pertanto sospesi da giovedì 3 dicembre 2020 fino a domenica 31 gennaio 2021.

Alcuni servizi potranno però subire restrizioni o cambiamenti già da ora: per evitare spiacevoli inconvenienti, consultate questa pagina, costantemente aggiornata.

Prima della chiusura (3 dicembre 2020):
  • vi invitiamo a completare le ricerche bibliografiche, la richiesta di prestiti, la raccolta dei materiali di studio
  • aumento del numero di prestiti ammessi sul conto utente:
    • studenti Bachelor e MsC1: 10 documenti
    • professori e studenti MsC2: 20 documenti
  • richieste di prestito di documenti a sola consultazione saranno valutate caso per caso

Durante il periodo di chiusura (3 dicembre 2020-31 gennaio 2021):
  • la durata dei prestiti sarà automaticamente rinnovata fino alla nuova apertura;
  • nel foyer di Palazzo Turconi sarà allestita una postazione per la sola restituzione dei libri e del materiale audiovisivo in prestito.

Ci scusiamo per il disagio che si andrà a creare, purtroppo inevitabile nella complessa operazione di un trasloco di 160mila volumi!
22 ottobre 2020
Trasferimento
A partire da fine ottobre alcuni prestiti interbibliotecari potrebbero non essere evasi poiché più di 400 biblioteche svizzere migreranno contemporaneamente sulla nuova piattaforma SLSP (Swiss Library Service Platform).

Inoltre, a causa del trasloco della nostra biblioteca, il prestito interbibliotecario verrà sospeso a partire dall’8 novembre 2020.
Tutti i volumi richiesti in prestito interbibliotecario dovranno essere gentilmente riconsegnati entro il 1° dicembre 2020.
20 ottobre 2020
Prestito
interbibliotecario
A causa dei lavori di preparazione della nuova sede e della migrazione delle collezioni della biblioteca al nuovo sistema SLSP, quest'anno chiediamo ai docenti di farci pervenire le bibliografie dei corsi entro il 20 settembre.
Analogamente, dopo il 20 settembre e fino all'apertura della nuova sede, non saranno più accettate proposte d'acquisto.

Grazie per la vostra collaborazione!.
8 settembre 2020
Acquisizioni