Università
della
Svizzera
italiana
Accademia
di
architettura
Biblioteca

Salotto Turconi

Presentazione del libro
Cigarrilhas. Dois meses no escritório de Oscar Niemeyer
di Martino Pedrozzi
Romano Guerra Editora, San Paolo 2022

Il libro è l’edizione brasiliana tradotta in portoghese da Angelo Bucci di: Mini Cigarillos. Due mesi nello studio di Oscar Niemeyer.
LetteraVentidue, Siracusa, 2020

La presentazione ha luogo negli spazi della biblioteca dell’Accademia di architettura in cui è visitabile fino all’11 novembre l’esposizione "Il tratto e la parola. Schizzi originali di Oscar Niemeyer dalla collezione di Martino Pedrozzi".
Curata da Sidi Vanetti, Vincenzo Tuccillo e Martino Pedrozzi.

Nel 1999 Martino Pedrozzi, giovane architetto svizzero da poco laureato, vive il sogno di lavorare nello studio di Oscar Niemeyer a Copacabana. Con Cigarrilhas ci restituisce, attraverso 26 brevissime prose, un ritratto inedito e intimo del grande architetto brasiliano.

Programma

Benvenuto e introduzione

Angela Windholz

Presentazione del libro

Matteo Terzaghi in dialogo con l’autore


L’evento sarà seguito da un rinfresco.



Presentazione del libro
Cigarrilhas. Dois meses no escritório de Oscar Niemeyer
di Martino Pedrozzi



18 ottobre 2022
ore 18:30

Presentazione del libro
Ceating Coromandel. Marco Zanuso in South Africa
by Edna Peres and Andrea Zamboni
Artifice Press, 2022

Creating Coromandel explores the decade-long partnership between Milanese architect and designer Marco Zanuso (1916–2001) and the South African fashion retailers Sydney Arnold Press (1919–1997) and Victoria de Luria Press (1927–2015), whose shared passion for design spurred them to create the enigmatic home Coromandel in the southern tip of Africa. It continues to inspire a growing number of architects interested in building within a natural context.
The farmhouse, which sits in a spectacular valley in Lydenburg, 275km north-east of Pretoria, was built in 1975 and has since developed a cult following for its unusual aesthetic – part building, part ruin, part wilderness. Coromandel House was initiated in 1969, and yielded a decade-long partnership resulting in Coromandel House and also Edgardale (1978), the Press family’s business headquarters. Creating Coromandel is more than an in-depth monograph, offering an alternative syntheses of the bigger context in which weights and hierarchies are redistributed more convincingly. The authors discuss the main themes in the book mainly the design of the house which today are lauded as environmental or sustainable design, as well as the association between the clients, the architect and prominent personalities, including Brazilian landscape architect Roberto Burle Marx (1909–1994) and Italian landscape architect Pietro Porcinai (1910–1986).
Creating Coromandel documents Zanuso’s extraordinary skill, but also offers a glimpse into the design process and amount of collaboration it involves. Fans of Zanuso, architects, designers, historians, photographers and anyone interested in design and architecture are invited to attend this presentation of an inspirational story behind the process of building a legacy.

Programma

Welcome

Christoph Frank

Introduction

Christian Sumi

Presentation of the book

Edna Peres, Andrea Zamboni


Panel discussion

Nicola Navone, Christian Sumi

Conclusion

Christian Sumi



Presentazione del libro
Ceating Coromandel. Marco Zanuso in South Africa
by Edna Peres and Andrea Zamboni



29 settembre 2022
ore 18:30

Presentazione della riedizione anastatica del libro
Carlo Scarpa Architetto Poeta
di Sergio Los
Editrice Artistica Bassano 2021

Sergio Los propone alla discussione questo libro/dispensa Carlo Scarpa Architetto Poeta, ripubblicato dopo la sua prima pubblicazione del 1967. Era allora il primo libro sull’architettura di Carlo Scarpa e descriveva una interpretazione sia delle opere che delle pratiche compositive, volta a fare che gli studenti del suo primo corso di professore potessero applicarle nelle loro esercitazioni. Nel 1983 Los viene incaricato dal Rettore dell’Università di eseguire il progetto di Scarpa esplicitato nel libro, ed elabora allora un progetto per renderlo eseguibile, una partitura architettonica da usare anche nelle future manutenzioni come in eventuali restauri. Questo progetto/partitura, che documenta anche la costruzione dell’opera è pubblicato in un secondo libro, Verum Ipsum Factum del 1985. Quando Los inizia gli studi all’Università IUAV, considera l’architettura un’attività artistica, è dunque interessato alla sua facoltà conoscitiva, alla sua capacità di produrre senso. Il libro che presentiamo è stato composto per superare la dissociazione della pratica progettuale in estetica e tecno-scienza, mostrando come Scarpa pensando per figure attraverso il disegno elaborasse soluzioni usando l’architettura per perseguire una comprensione di situazioni problematiche che prima non esisteva, piuttosto che copiare figure preesistenti o sperare che le figure emergessero alla fine di analitiche ricerche. Fondamentale per comprendere come operano queste pratiche di Scarpa è lo studio di Konrad Fiedler, che considera l’arte un linguaggio visivo e le composizioni dell’architettura un pensare figurativamente con le mani del lavoro artigiano e artistico come aveva fatto Gottfried Semper) - e distingue l’arte come conoscenza dall’estetica come abbellimento. Lontano dal soggettivismo estetico, l’architettare di Los torna alla referenzialità che diventa un modo di applicare quel pensare figurativo, tipologico, alle ricerche sui metodi e processi della progettazione, come alle esperienze multi-scala dell’architettura bioclimatica, che lo portò a quel regionalismo dell’architettura civica, al quale principalmente si è dedicato nelle successive ricerche compositive.

Programma

Saluto del direttore

Walter Angonese

Introduzione

Franz Graf

Presentazione libro

Sergio Los


Interventi

Mario Botta

Discussione aperta

con il pubblico


Conclusioni

Franz Graf



Presentazione del libro
Carlo Scarpa Architetto Poeta
di Sergio Los



2 marzo 2022
ore 14:37